Home » Bellezza uomo » Portare la barba con stile: 4 regole fondamentali
regole barba perfetta

Portare la barba con stile: 4 regole fondamentali

Oggi va di moda portare la barba, ma non tutti lo sanno fare. La barba per un uomo è un’arma a doppio taglio, è facile infatti passare dal pelo incolto dell’uomo che non deve chiedere mai, al pelo disordinato in stile barbone. Ovviamente bisogna puntare sulla prima scelta per portare la barba con stile, e per farlo bisogna seguire poche ma fondamentali regole che vi andremo a spiegare di seguito.

Regola numero 1: non più di 6-8 settimane. Dal momento in cui vi rasate a quando vi tagliate nuovamente la barba, non devono passare più di 6-8 settimane, a seconda della velocità di crescita del pelo. Se invece avete intenzione di mantenere la barba fissa, senza mai tagliarla completamente, osservate lo stesso questa regola. Alla sesta o ottava settimana dopo la rasatura completa, cominciate con la “manutenzione” della barba. Prima della sesta settimana infatti è troppo corta per poterla modellare, da quel momento in poi invece armatevi di un rasoio elettrico e cominciate a darle la forma. A quel punto la lunghezza va regolata più volte a settimana perché altrimenti si corre il rischio di sembrare troppo trasandati.

Regola numero 2: scegliere uno stile e mantenerlo. Scegliete lo stile che più vi piace, per esempio solo il pizzetto, un taglio più largo o solo una striscia, ma mantenetelo costantemente, facendo il lavoro di “manutenzione” che dicevamo prima (regola n.1), armati di rasoio elettrico e lametta. È importante questa regola perché se siete inclini a cambiare stile di barba spesso, come si fa per esempio con i capelli, si corre il rischio di dover ricominciare tutto daccapo. Da uno stile con una peluria folta si può passare ad uno con meno peli, ma non il contrario. Se si commette un errore, o il cambio di stile non vi piace, sarete costretti a riprendere il giochino delle 6-8 settimane.

Regola numero 3: mantenere un look pulito. Qualsiasi sia lo stile scelto (regola n.2), bisogna fare molta attenzione a mantenere pulito il resto del viso. In particolare il collo, ma in generale ogni parte dove nascono i peli che non rientrano nel vostro disegno, va ripulita se non giornalmente, quasi. I peli sul collo possono far perdere molto fascino anche alla più curata delle barbe, facendo tornare il rischio di sembrare ancora trasandati.

Regola numero 4: utilizzare il rasoio. I peli “randagi”, quelli da eliminare con molta attenzione (regola n.3) vanno via solo con la lametta. Non provateci con i rasoi elettrici, non funzionano mai bene come quelli tradizionali. C’è chi, essendo molto preciso e avendo anche tanto tempo da perdere, utilizza una pinzetta tagliaunghie per eliminare i peli in eccesso. Non fatelo! Oltre al rischio di irritazioni e crescita di peli incarniti, non c’è modo migliore per avere una pelle liscia e all’apparenza pulita dell’utilizzo di un rasoio a lametta. Sicuramente è il metodo preferito dalle donne che sentiranno al tatto una pelle ben levigata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *