allenamento anti noia

La palestra è noiosa? Ecco come renderla più divertente

Mantenersi in forma è fondamentale per poter avere una vita sana ed equilibrata, e non c’è posto migliore della palestra per assicurarsi che sia così. Non tutti però siamo “tipi da palestra”. Guardatevi intorno e vedrete sostanzialmente tre tipi di persone che frequentano una palestra: i fissati, uomini e donne che si sentono a casa tra le macchine e i pesi, e che vi fanno anche un po’ paura; i demotivati, quelli che vanno in palestra solo perché gliel’ha detto il medico, e che però non sudano nemmeno una goccia e fanno gli esercizi tanto per farli; e poi quelli come voi, quelli che ancora non sanno che strada prendere, se cioè un estremo o l’altro, e restano bloccati nel mezzo. Per evitare di prendere l’attività fisica come un obbligo noioso, noi oggi vi diamo qualche consiglio per renderlo più divertente.

La palestra in compagnia

Il trucco principale per essere invogliati ad andare in palestra è non andarci da soli. Se non avete un compagno, un amico o un semplice conoscente con il quale allenarvi (magari conosciuto proprio in palestra), la vostra “spalla” può essere il personal trainer. Alcuni seguono dei corsi particolari, provateci e vedete se vi piacciono. Altrimenti cambiate corsi, allenamento e allenatore. Un altro aspetto da mettere in conto è la tipologia di allenamento che può risultare noiosa. Fare tante ripetizioni con i pesi vi annoia? Cambiate strategia.

Per evitare la noia un bravo personal trainer vi cambierà periodicamente gli esercizi, in modo da farvi usare nuovi macchinari e allenare nuovi gruppi muscolari. Inoltre, per combattere la noia, è anche consigliabile fare un po’ di attività con le macchine e un po’ con il peso libero, in modo anche da muovervi di più.

Cambiare non fa mai male

Se poi l’ambiente vi sta stretto e continuate ad annoiarvi, potreste sempre…cambiare palestra. Nuove facce, nuovi attrezzi, nuovo ambiente, ancora per qualche mese queste novità potrebbero spingervi a frequentarla e invogliarvi ad allenarvi. È un po’ come accade nel calcio quando allenatori o calciatori decidono di cambiare squadra non perché si trovano male, ma per trovare nuovi stimoli. Anche voi, nel vostro piccolo, potete imitarli. Questa strategia può esservi molto utile anche e soprattutto se siete soliti allenarvi in casa.

L’allenamento domestico è comodo ed economico, ma alla lunga può risultare noioso. Un’iscrizione in palestra invece può darvi nuovi stimoli, e magari uscire di casa vi farà anche bene. Nei vari cambi di palestra può anche rientrare il cambio di disciplina. Alternate le discipline aerobiche a quelle anaerobiche, il vostro fisico ne guadagnerà in salute e voi sarete invogliati sempre più ad allenarvi, senza sentire la noia. E non appena vi accorgete che la noia sta per sopraggiungere, ecco che potete cambiare nuovamente disciplina.

Se seguirete i nostri consigli è probabile che, dopo qualche mese, non farete più parte della categoria dei “ragazzi al centro”, quelli che non sanno da che parte andare, potreste diventare “fissati” ma con cognizione di causa, o rendervi conto che la palestra non fa per voi e finire all’altro opposto. Almeno però sarete cresciuti consapevolmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *