uomini narcisisti

Gli uomini sono più narcisisti delle donne

Solitamente gli uomini si lamentano delle rispettive compagne perché, prima di uscire, passano ore davanti allo specchio e li fanno aspettare un sacco. Qualcosa però negli ultimi anni sta cambiando. Ce ne siamo accorti un po’ tutti, sempre più uomini trascorrono tantissimo tempo davanti allo specchio ad aggiustarsi i capelli, a scegliere la camicia giusta e alcuni persino a truccarsi per nascondere qualche difetto o esaltare qualche pregio del viso. Adesso però questa sensazione è diventata concreta in seguito alla ricerca condotta presso l’Università di Buffalo, negli Stati Uniti, che ha accertato che gli uomini sono più narcisisti delle donne.

Lo studio

I ricercatori hanno analizzato i comportamenti di mezzo milione di uomini dai 31 anni in su, controllando alcuni caratteri particolari come l’autorità, la stravaganza, la sensazione di leadership, l’esibizionismo e altre caratteristiche simili, mostrate non soltanto con le parole, ma anche nello stile di abbigliamento come per esempio indossare un orologio costoso, un abito di marca e via dicendo. Hanno poi confrontato questi atteggiamenti con altrettante donne della stessa età. In base a queste caratteristiche, il divario uomo-donna è molto ampio, in favore degli uomini.

La seconda più grande differenza di genere si sospetta derivi da stereotipi culturali di cui siamo ancora vittime, ed è la capacità di farsi valere. Mentre le donne, in questo caso, agiscono sotto traccia, senza aggressività, l’uomo narcisista a volte può eccedere da questo punto di vista, tentando di sopraffare i “rivali” anche sconfinando in un campo non molto civile. L’unico settore nel quale uomini e donne, per così dire, “pareggiano” la partita è quello dell’esibizionismo, cioè maschi e femmine hanno la stessa probabilità di mostrare la propria vanità in pubblico senza freni inibitori.

Alla fine della ricerca gli scienziati tentano di frenare un po’ gli animi, ed anche se ammettono che esistono alcuni vantaggi nel comportamento narcisista, come per esempio un’autostima accresciuta, affermano anche che in alcuni casi un comportamento estremamente narcisista può diventare pericoloso, persino mortale. La troppa vanità può danneggiare i rapporti umani, specialmente se sfocia in una ricerca costante della competizione.

E voi siete narcisisti?

Come si fa a capire se si è narcisisti oppure no? Semplice, basta rispondere a questa domanda, teorizzata da una ricerca effettuata presso l’Università dell’Indiana. La domanda è: sei narcisista? Gli psicologi che hanno effettuato questo studio hanno teorizzato che se la risposta alla domanda è sì, allora ciò significa che il proprio ego e la propria smisurata autostima possa portare il soggetto che risponda positivamente alla domanda a sentirsi al di sopra degli altri, e dunque ad essere narcisista anche forse in maniera eccessiva. Le persone che ammettono di essere narcisiste infatti sono orgogliose di esserlo, perché credono di essere superiori alle altre e non hanno paura ad ammetterlo in pubblico.

I segnali per capire se una persona è narcisista sono la bassa empatia verso il prossimo, la poca generosità verso chi ne ha bisogno, persino la poca propensione a fare beneficienza quando se lo può permettere; ma anche irritabilità, poca propensione ad intraprendere attività nelle quali il loro ego non viene messo in risalto, ma anche a volte paure e senso di vergogna immotivati. I segnali positivi però ci sono e includono l’essere estroversi e la poca propensione alla depressione. Ovviamente i test psicologici che segnalano situazioni narcisistiche preoccupanti non si fermano solo alla domanda segnalata prima, ma si basano su un questionario che comprende ben 40 domande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *