come vestirsi

Come vestirsi quando si è grassi

Avere diversi chili in più può essere un problema se si vuole apparire eleganti. Ma non è un problema insormontabile, con i giusti accorgimenti infatti anche le figure non proprio longilinee possono risultare ben vestite. Il trucco sta tutto nella fantasia e negli accostamenti che si scelgono. Ma soprattutto non si deve commettere l’errore di voler sembrare magri: indossare un abito più stretto può far risultare ridicoli e magari fa anche emergere maggiormente tanti difetti che, con il vestito giusto, non si vedrebbero.

Il primo trucco è infatti quello di scegliere abiti sempre della propria misura. Sì, lo sappiamo che a volte è difficile, ma ammettere di avere qualche taglia in più è il primo passo verso l’eleganza. Decine di stilisti vestono le taglie forti e dunque i loro modelli sono mirati proprio all’eleganza dei chili in più. Evitate inoltre il trucco contrario, cioè indossare qualcosa di molto largo per farvi sembrare più piccoli, in realtà rischiate soltanto di apparire sciatti. Dunque il consiglio numero 1 è: indossare abiti della propria taglia e, se quelli che avete hanno bisogno di un aggiustamento, una sarta con pochi euro ve lo renderà perfettamente calzante.

Il secondo aspetto da tenere in considerazione è la semplicità. Un tessuto pesante può risultare pesante, vi fa sembrare più ingombranti e può farvi sudare troppo. Meglio dunque qualcosa di più leggero, non copritevi più del dovuto. Meglio scegliere un tessuto liscio, leggero e con linee pulite. Non sacrificate la comodità, certi vestiti che stringono sulla vita magari vi toglieranno anche una taglia, ma se indossati per tante ore, vi faranno sentire a disagio quando addirittura non vi faranno sentire male.

Per quanto riguarda i colori, scegliete quelli chiari, puliti che danno una linea ben definita al corpo. Evitate dunque di nascondervi, non c’è nulla di cui vergognarsi e anzi, una persona in sovrappeso che porta con orgoglio i chili in più è molto più ben vista di una che cerca di nasconderli. I colori scuri snelliscono, dunque meglio scegliere un abbigliamento monocolore. La fantasia preferita è quella delle strisce verticali che slanciano la figura. Ok a giacche e cappotti sportivi, meglio i pantaloni lisci dei jeans, mentre sono da evitare i capi “morbidi” come maglioni, felpe o abbigliamento troppo sportivo tipo le t-shirt.

Ma quello che è assolutamente da evitare sono i capi stretti e corti, quelli che magari al minimo movimento fanno spuntare pelle (e ciccia) che è assolutamente antiestetico. Va bene non vergognarsi, ma nemmeno mettere in mostra quel che dovrebbe restare sotto la maglietta. Da evitare il più possibile anche gli shorts, d’estate magari sono meglio i pinocchietti che lasciano scoperta solo parte della gamba sotto il ginocchio, e tutto ciò che può allargare la figura come, per esempio, i tasconi laterali dei pantaloni.

E terminiamo i nostri consigli con gli accessori. Se le vostre dimensioni sono notevoli, preferite le bretelle alla cintura, sono un capo classico che ultimamente sta tornando di moda; utilizzare le camicie con il colletto largo perché aiuta a mantenere l’equilibrio con un viso grande, e lo stesso dicasi anche per la cravatta. Preferite infatti un nodo largo come il Windsor; infine non fata mancare un cappello. I cappelli infatti slanciano la figura e danno un’immagine più seria. Ovviamente parliamo di un cappello elegante, non di un berretto sportivo. Per tutti gli altri accessori, scegliete quelli grandi. Più siete grandi, e più larghi devono essere gli accessori come l’orologio o il fazzoletto nel taschino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *