Home » Bellezza uomo » Come risolvere la barba a chiazze

Come risolvere la barba a chiazze

Contenuto dell'articolo

Se la tua barba non cresce in maniera omogenea ma a macchie sicuramente sei di fronte ad un problema frustrante e di non immediata risoluzione. Per ogni uomo la situazione è diversa e a seconda dei casi l’effetto estetico non è sempre dei migliori. Tuttavia la soluzione esiste e l’articolo di oggi è dedicato proprio a ripristinare una barba completa, in perfetto stile: faremo uso di prodotti naturali ma serviranno soprattutto cure costanti e pazienza.

Molti uomini hanno delle zone caratterizzate da peli più sottili e/o radi come ad esempio le guance ed il mento, mentre altri invece hanno una carenza di bulbi intorno ai lati della bocca. La barba a chiazze può essere intesa sia come una crescita inferiore circoscritta ad alcuni punti, che di solito corrispondono alle mascelle e alle guance, oppure come una vera e propria assenza della barba – che spesso si verifica sotto il mento.

Barba a chiazze? Ecco le possibili cause

In questo caso, quando ci troviamo di fronte a veri e propri “buchi” nella barba, si può trattare di una forma di alopecia ossia di una diminuzione della qualità (spessore, lunghezza) e della quantità del pelo che può portare alla scomparsa definitiva in alcune aree. Questo tipo di problema può coinvolgere anche i capelli ed in tal caso la soluzione migliore è certo quella di rivolgersi ad uno specialista.

Per quanto riguarda però la barba a chiazze le cause principali sono imputabili alla genetica, allo stress ed anche all’età anagrafica. Se sei ancora adolescente non preoccuparti più di tanto della assenza della barba in alcune zone e non raderla più spesso sperando che cresca, perchè… non funziona esattamente così :).
Se invece sei un adulto sappi che la prima soluzione è una migliore gestione dello stress a partire dalle situazioni quotidiane: non è sicuramente semplice modificare la proprie routine giornaliera ma sappi che l’infoltimento dei bulbi piliferi è ampiamente correlato a una diminuzione dello stress.

Ovviamente la genetica fa la sua parte e osservando i tuoi familiari in linea maschile potresti accorgerti di un problema ricorrente. Di solito gli uomini con maggior livelli di testosterone hanno una barba più folta ed uniforme ma esistono dei prodotti naturali e totalmente sicuri che sono in grado di aiutarti senza effetti collaterali. I prodotti cui facciamo riferimento contengono ad esempio vitamina A, vitamina E, oli essenziali ed altre sostanze naturali.

Rimedi sicuri e naturali per risolvere la barba a chiazze

Certo è che non esiste una crema così come una pastiglia miracolosa ma le vitamine sicuramente favoriscono la produzione di peli più sani e forti (e ne beneficeranno anche i tuoi capelli!). L’integratore ideale conterrà vitamina A che stimola la produzione di sebo, vitamina E che favorisce il flusso di sangue e quindi la ricrescita pilifera, l’acido folico e l’arginina che invece rinforzano il pelo e si occupano della sua crescita e della riparazione.

Questi principi attivi possono essere assunti attraverso integratori alimentari e quindi via orale ma esistono anche delle creme e delle lozioni che li contengono in maniera concentrata per intervenire in modo topico e mirato nelle zone interessate. Un altro prodotto molto interessante è l’olio di ricino che applicato con regolarità nei punti critici può stimolare, rinforzare e accelerare la crescita.

Se durante la crescita la tua barba risulta ispida e ti procura prurito cerca di non tagliarla e di non grattarti (ovviamente!): a tale scopo risulteranno estremamente utili degli emollienti e degli oli che renderanno la barba più morbida alleviando la fastidiosa sensazione: anche l’aloe e gli oli essenziali (che sono sempre da diluire se acquistati puri) sono ottimi rimedi utilizzati anche dai professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *