Primo appuntamento: consigli per fare una buona impressione

Se siete preoccupati per il vostro primo appuntamento con la ragazza dei vostri sogni, e avete paura di fare brutta figura, questo è il post che fa per voi. Anche se può sembrare un termine medievale, essere cavalieri non è mai passato completamente di moda. Avere un modo di fare cavalleresco può avere un impatto sul primo appuntamento migliore di quanto non possiate immaginare, anzi, rispetto alla media degli altri ragazzi che ci sono in giro, queste attenzioni possono farvi sembrare diversi, alternativi.

Anche se la ragazza fa “la dura”, se la tira e rischiate di sentirvi inadeguati, tenete bene a mente che alcune galanterie sono sempre ben accette da qualsiasi donna, anche se non lo darà a vedere. Deborah King, presidente della Final Touch Finishing School, ammette che fare il cavaliere vi fa sembrare come il famoso maschio alpha, quindi meglio imparare un po’ di buone maniere. Già, ma quali sono queste buone maniere?

Non c’è bisogno di arrivare all’eccesso, tipo gettare sopra una pozzanghera la giacca per evitare che lei si bagni le scarpe, ma basta essere semplicemente gentili. Queste sono le attenzioni che non dovrebbero mai mancare quando uscite con una donna, ma che sono letteralmente fondamentali al primo appuntamento.

1 – Pagare il conto: anche se può sembrare ovvio, nel mondo di oggi non lo è. Specialmente se non vi girano in tasca tanti soldi e lei sicuramente si offrirà di dividere, non fatelo. Chi paga infatti è il maschio alpha, se fate a metà comunicate che il maschio alpha non c’è. Il gesto di pagare comunica protezione, sicurezza.

2 – Consigli su cosa ordinare: non commettete l’errore di ordinare per lei, sarebbe come sminuirla, ma potete consigliarla. Ad esempio dare dei suggerimenti su determinati piatti vi fa sembrare “uomini di mondo”, fa sembrare che magari ne sapete una più di lei, ed inoltre consigliandole il piatto, potreste anche scegliere qualcosa che costa meno, visto che pagate voi…

3 – Essere puntuali: è come per un appuntamento di lavoro, fare tardi il primo giorno comunica che farete tardi sempre e quindi che non siete affidabili. Purtroppo il bon ton vuole che le donne ci facciano attendere, ma l’uomo non può far attendere una donna. Se siete in ritardo per cause di forza maggiore, datele un colpo di telefono per avvisarla, non fatela aspettare in mezzo alla strada come fosse una poco di buono. Se lei vi sta aspettando al ristorante, chiamate il ristorante e chiedete di servirle un bicchiere di vino o qualcosa da bere nell’attesa, sicuramente può salvarvi da una figuraccia.

4 – Il tappeto rosso: ovviamente in senso metaforico. Come dicevamo prima, non c’è bisogno di coprire le pozzanghere con la propria giacca, ma almeno evitate che si bagni le scarpe facendola camminare su un terreno bagnato. Se vi accorgete di una pozzanghera, spostate l’auto qualche metro più avanti per farla scendere, oppure fatela attendere davanti all’ingresso del locale finché non parcheggiate o riprendete l’auto.

5 – Bagno: è obsoleto alzarsi quando la donna va al bagno. Se però siete in un locale affollato o ad una festa, è buona educazione attenderla all’uscita dal bagno. Questo gesto non la fa sentire sola in mezzo ad una folla e le comunica che per voi lei è importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *